TEATRO IN PIAZZA: “IL NATALE VISTO DA…NOI”

gennaio 20, 2010 at 9:54 am (Attività)

              Anche quest’anno noi ragazzi del Laboratorio Teatrale delle classi terze, della Scuola Secondaria di primo grado di Toscolano, abbiamo accettato di metterci in gioco e realizzare un semplice spettacolo da presentare durante l’apertura del “Mercatino della solidarietà”, che si è svolto nei giorni 19 e 20 dicembre 2009.

Quest’anno abbiamo scelto di interpretare alcuni personaggi del presepio e raccontare la “magica” notte dal loro punto di vista. Abbiamo così dato voce all’albergatore, che ha offerto alla Santa Famiglia la stalla, alla caldarrostaia, che invitava i presenti alla generosità, ai pastori che, mentre radunano le loro pecore, vengono interrotti da una grande Luce. Non potevano mancare i re Magi che, curiosi di incontrare il futuro Re, si mettono in viaggio e la stella cometa che accompagna i nostri personaggi davanti alla “stalla” dove l’angelo e Maria sono in attesa.

L’angelo è affaticato per tutto il lavoro organizzativo, ma è felice di avere un posto privilegiato che gli permette di vedere il Dolce Bimbo.

Per ultima parla Maria; mentre mostra a tutti i presenti suo figlio, con la consapevolezza di doverlo offrire all’umanità. A lei abbiamo affidato il messaggio della nostra recita: chiediamo a tutti di essere ricchi di serenità e di generosità verso gli altri ogni volta che qualcuno chiede un aiuto, non solo nei giorni che precedono il Natale.

La nostra recita è stata semplice, ma fatta con il cuore. Infatti abbiamo voluto realizzare qualcosa di interamente nostro: abbiamo pensato ai personaggi, abbiamo inventato alcuni dialoghi, abbiamo portato gli oggetti di scena e, grazie alle mamme, abbiamo realizzato i costumi. Ci sentivamo proprio felici di contribuire con il nostro lavoro alla buona riuscita del mercatino: un’iniziativa per noi importante perché permette ad ogni “casetta” di aiutare Associazioni o persone attraverso la vendita dei loro prodotti.

La casetta della Scuola Media ha devoluto € 1.518 all’Associazione San Nicolas, in Ecuador, con cui da anni collaboriamo attraverso un gemellaggio con la loro scuola di intaglio e scultura del legno, che offre l’opportunità a molti ragazzi poveri delle Ande di superare l’analfabetismo e di apprendere una professione.

Certo tutto questo è stato possibile non solo grazie alla nostra bravura di attori, ma soprattutto agli adulti che ci hanno guidato in questo percorso.

Vogliamo perciò ringraziare di cuore: Manuel Renga per i suoi suggerimenti e alcuni dialoghi, la profe Crescini regista del nostro laboratorio, le nostre bidelle, che hanno visto invasa la bidelleria di scatoloni e hanno aiutato a tenere in ordine gli oggetti da vendere, i professori, che con disponibilità sono stati con noi, al “freddo e al gelo” fuori e dentro la casetta, per aiutarci a vendere e a non sbagliare i conti, e soprattutto i genitori che ci hanno portato tanti oggetti graziosi frutto delle loro abilità e che con generosità hanno comperato, permettendoci di aiutare i nostri amici lontani.

Il lavoro del laboratorio teatrale non termina certo con questa attività. Dopo aver presentato “Il Natale visto da…noi” agli ospiti della casa di Riposo di Maderno, il 15 gennaio scorso, presenteremo negli ultimi giorni di giugno, un altro spettacolo per concludere in bellezza la terza media. Sarà il nostro modo per salutare compagni e professori e tutti coloro che ci hanno accompagnato in questi tre importanti anni.

 

                                            

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: