FACCIAMO LA PACE – Di Gozzini Gaia, etc…

gennaio 20, 2010 at 9:11 am (1)

La Pace è una parola tante volte pronunciata, tante volte al centro di dibattiti, di temi, di convegni perché tanto desiderata.

Allora perché il mondo è ancora pieno di guerre? Perché l’uomo ha perfezionato armi, ma non è riuscito a realizzare la pace? Forse non ci impegniamo abbastanza !

Non dobbiamo limitarci a pensare che le guerre sono una realtà sempre esistita, perché la natura dell’uomo è sempre stata violenta; dobbiamo anche considerare che tutti hanno una parte buona che desidera un mondo pieno di armonia.

Quando si è piccoli ci viene insegnato che per costruire la pace ognuno deve fare la sua parte, mettere il suo mattone per terra, e mattone dopo mattone si crea un ponte.

Così si dovrebbe creare la pace: evitando i conflitti fra di noi, cooperando per un mondo migliore. Solo unendoci, collaborando potremo risolvere i problemi, come ci hanno insegnato i grandi costruttori di pace: Gandhi, M. L. King…

Per promuovere la Pace  la parola chiave è “cooperazione”: unirsi per il bene comune è l’unica soluzione.

Sono cose dette un milione di volte, ma il punto è che metterle in pratica nella realtà non è mai così semplice. Considerare gli sconosciuti come dei fratelli è difficile, ma se si pensa alla brutalità della guerra dovremmo capire che vale la pena sforzarci.

La guerra non dovrebbe esserci, perché la violenza non fa altro che peggiorare i problemi.

Succede anche nella nostra realtà di ragazzi. Quando non si capiscono le scelte e i comportamenti dei nostri amici, invece di parlarne con calma, si litiga, a volte furiosamente; ci si insulta, e poi è un susseguirsi di reciproche recriminazioni

Si pretende sempre di essere dalla parte della ragione anche se in realtà non ci si ricorda nemmeno più il vero motivo del litigio. In seguito ci pentiamo perché è troppo faticoso odiare qualcuno, è molto più semplice cercare di capire, che non tollerare niente.

Per la guerra non ci sono giustificazioni perché non dovrebbe esistere! Le motivazioni per creare un mondo di pace al contrario sono tantissime e profonde ,

Ogni singola persona che si impegna per la pace è come se producesse una semplice goccia, che, però, unita alle altre forma il mare! Noi uomini dobbiamo impegnarci a fare ognuno la propria parte: attraverso semplici gesti di fraternità, di accoglienza riusciremo ad abbattere le barriere che ci separano e a costruire la pace e la fratellanza.

La pace ci permette di essere felici, di avere una vita , la guerra distrugge la vita e ci fa sentire avviliti e senza libertà.

È per questo che dovremmo lavorare per la pace!

Di Campanardi Maria Chiara  2 A

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: