FACCIAMO LA PACE – Di Ilaria Festa, ect… – classe III a

gennaio 16, 2010 at 11:33 am (1)

La pace è un bene di tutta l’umanità, ma oggi in molte parti del mondo non esiste davvero, anzi pare che si faccia la guerra per tutto ormai… scoppiano guerre per il petrolio, il gas, l’elettricità, i soldi, le miniere di pietre preziose ed anche solo per testare nuove armi o per soddisfare la fame di sangue e di morte dell’uomo… Ci sono guerre di religione, per la conquista di territori, per prevenire un ipotetico attacco da parte della nazione nemica, guerre dichiarate per salvare degli innocenti… Tutto ciò pare assurdo! Non è forse solo sete di potere sul mondo? Una guerra non potrà in qualsiasi caso essere giusta, perché se uccidi o fai uccidere una persona sei un assassino e gli assassini non fanno mai del bene… Dopo questo ragionamento ci si deve chiedere: ma quando è nata e perché è nata la guerra? Beh, innanzitutto la “guerra” esiste sin dal principio della storia umana ed è sorta forse per un bisogno di primeggiare, per egoismo, per desiderio di supremazia… Ciò che ha portato però è odio, rabbia e solitudine. L’uomo è diventato l’opposto di quello che voleva essere: invece di essere circondato da persone che gli volevano bene, magari è disprezzato da molti… Come dice Quasimodo nella sua poesia: “Uomo del mio tempo”, l’uomo si è evoluto, ma il suo raziocinio è rimasto all’epoca della pietra, e per raziocinio intendiamo la capacità di distinguere il bene dal male e seguire la via del bene. Dunque per poter mettere fine a questa obbrobriosa visione, cosa bisogna fare? Il termine pace indica una realtà grandissima, enorme e quasi irraggiungibile, ma che dobbiamo porci come obiettivo da perseguire . Noi nel nostro piccolo possiamo dare un chiaro segno al mondo: anche il minimo sberleffo può portare alla “guerra” tra noi ragazzi e quando si scatena una piccola “guerra”, di sicuro se ne scatenerà un’altra, e poi un’altra ancora, per il semplice fatto che tutti pensano che se si vince la guerra si è più potenti dell’altro; in realtà, chi riesce a frenare i propri istinti e a trovare una soluzione o un accordo tra i due, dimostra di essere superiore. Oggi, sfortunatamente, questo non avviene ancora, sia tra le persone comuni sia tra i potenti degli Stati… Dobbiamo capire che ognuno di noi può avere un potere grande, basta saperlo usare bene. “Per far la guerra bisogna essere in due, ma anche per non farla bisogna essere in due.” La pace pertanto si può costruire, ma molti devono essere d’accordo, non solo una persona. Purtroppo la guerra per molti, come ad esempio le multinazionali, è anche una fonte di denaro, perché ad esempio vendono armi e rifornimenti militari…Di conseguenza, diventa un’impresa molto ardua fermare questa pazzia… Dobbiamo segnalare anche un altro fatto: noi, come molti altri ragazzi della nostra età, siamo in possesso di giochi di guerra e ci divertiamo ad uccidere, andare in guerra e staccare teste, trapassare crani con fucili ad alta precisione e la guerra è diventata un gioco “divertente”: essa invece in realtà è raccapricciante, ma noi ce lo dimentichiamo spesso, sembra quasi che ormai ci siamo “abituati” ad essa. In conclusione: crediamo che la pace si possa raggiungere, ma finché uno solo vorrà la guerra, questo potrà convincere un altro e a sua volta un altro ancora a combattere, fino a fare di nuovo la guerra. Noi possiamo provare a non comprare i giochi di guerra, a smettere di far finta di uccidere un amico e convincere gli amici a farlo, possiamo diffondere la pace nel nostro piccolo anche dividendo ciò che possediamo o calmando una rissa. Ognuno di noi può fare qualcosa nel proprio piccolo, ma tutti i nostri piccoli possono formare un’unione forte e grande che potrebbe creare quella piccola, quasi irraggiungibile pace nel mondo. Tutto questo si potrebbe realizzare davvero, ma sappiamo che avverrà lentamente e con moltissima fatica. Forse noi ragazzi che crediamo ancora alla pace siamo il segno che ci stiamo avvicinando ad una nuova mentalità ed l’inizio del cambiamento è già un traguardo…

                                                                                                                       

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: